13

www.moto.it

Valkenswaard, tutte le curiosità post GP d'Europa

13
...

Valkenswaard, tutte le curiosità post GP d'Europa

Tim Gajser è tornato in azione a Valkenswaard, solo un mese dopo essersi rotto la mascella in due punti e aver perso due denti. Per l’occasione lo sloveno ha indossato un paradenti speciale, simile a quello usato dai pugili, ed è stato particolarmente felice di avere questa protezione visto che la temperatura dell'aria era sotto lo zero, con la temperatura percepita ancora più bassa. Il leader di HRC ha anche riferito che da due settimane riesce a mangiare senza problemi: "Sono in buona forma, mi sono allenato molto e ho recuperato i pochi chilogrammi che avevo perso a causa dell'impossibilità di mangiare correttamente nella prima parte della guarigione."

HRC non era ancora al completo in pista, ma Brian Bogers era al GP di casa per fare presenza, e dovrebbe tornare a correre a partire dal GP del Primo Maggio, in Russia: "Ho già guidato due volte, con cautela ovviamente, ma è bello essere tornati: non affretterò i tempi e abbiamo anche fatto piani provvisori per correre in Portogallo, ma penso che la Russia sia un obiettivo più realistico".

Thomas Covington è stato felice della gara di qualificazione della MX2 a Valkensward, sabato: "Mi sono tolto la scimmia di dosso, ho guidato davvero male quest'anno - ma anche in questa settimana durante l'allenamento - ma la moto funziona bene, e oggi è scattata la scintilla: è stato particolarmente bello, visto che alcuni amici e parenti dell'Alabama sono venuti qui ad assistere alla gara".

Tommy Searle è l'ultima vittima della stagione 2018; il pilota inglese della Kawasaki si è rotto una clavicola in un incidente alla prima curva, a Valkenswaard, e teme di non poter correre il prossimo mese.

Eddie Jay Wade si è ritirato dopo sette giri nel suo gruppo di qualificazione, e non ha corso nel LCQ: il campione del mondo della 85 cc si era infatti fratturato una clavicola due settimane prima.

La Kawasaki DRT di Darian Sanayei è dotata di alette appositamente studiate per favorire il flusso d'aria.

Valentin Guillod era presente in qualità di spettatore per promuovere l'ultimo casco della  6D Helmets, che indosserà quest'anno: lo svizzero non ha ancora una data per un ritorno alle corse, ma ha affermato che vorrebbe tornare "il prima possibile, mi manca".

A vincere entrambe le gare nella data di apertura del campionato Europeo 300 è stato Greg Smets, 22 anni, figlio del cinque volte campione del mondo Joel.