4

www.moto.it

MXGP post Lettonia: dietro le quinte del mondiale

4
...

MXGP post Lettonia: dietro le quinte del mondiale

Il ritorno alle gare di Todd Waters è durato solo due sessioni di prove e cinque giri di qualifica prima che l'australiano si fratturasse la clavicola destra dopo essere caduto.

Il 27enne è già stato operato, gli è stata impiantata una placca di metallo e otto viti per sanare la frattura ma, anche se non c’è ancora una data per il suo ritorno alle corse, rimane ottimista: "Ovviamente sono davvero deluso da come è andato il weekend, specialmente perché avevo appena iniziato a rilassarmi e ad andare ad una certa velocità. La mia ragazza, che è una fisioterapista, sta arrivando dall'Australia quindi, verso la fine della settimana, inizieremo con il programma di riabilitazione, è solo la clavicola, quindi non è la fine del mondo, mi è successo prima e abbiamo un programma denso per tornare a correre il prima possibile."

Il numero 222, Cairoli, ha raggiunto un altro dei suoi tanti record a Kegums, correndo il suo 222° GP della carriera.

Hunter Lawrence è stato estremamente veloce in occasione del suo ritorno alle corse in Lettonia, ma è caduto rovinosamente durante terzo giro della gara. "Mad dog" ne è uscito abbastanza malconcio e non ha più continuato la gara, ma dovrebbe tornare a Teutschenthal, dove ha segnato il suo primo podio l'anno scorso.

Non è ancora sicuro se Romain Febvre sarà in grado di correre in Germania dopo essersi infortunato ad un braccio cadendo in gara due a Kegums.

Henry Jacobi potrebbe essere scusato per le proprie perdite di velocità a verso la fine delle gare MX2; il tedesco, infatti, soffriva di angina faringea.

I piloti che stavano tornando a Bruxelles sono arrivati in ritardo per il secondo GP consecutivo. Ventidue dei piloti che sono partiti dalla Russia con l'Austrian Airlines hanno perso la coincidenza a Vienna e hanno dovuto pernottare nella capitale austriaca, mentre quelli che volavano con Ryanair da Riga hanno dovuto affrontare un ritardo di quattro ore e mezza. I voli "economici" non sono sempre così economici!

Il minuto silenzio alla memoria di Eric Geboers a Kegums è stato doppiamente triste, prima di tutto perchè il grande campione non è più tra noi, e in secondo luogo per la mancanza di rispetto di tanti "ospiti" che non sono riusciti a stare in silenzio per 60 secondi.

Graeme Irwin di Hitachi KTM era assente in Lettonia. L'irlandese è rimasto incastrato sotto la sua moto durante un incidente in una gara del campionato inglese del weekend precedente e ha trascorso tutta la settimana in ospedale con ustioni di terzo grado sulla schiena a causa dello scarico.

DRT Kawasaki tornerà a correre con Tommy Searle e Darian Sanayei a Teutschenthal; all'americano è stato dato il permesso di ricominciare a correre la scorsa settimana per la prima volta da quando ha danneggiato un crociato a marzo.

Senza la gara della EMX250 a Teutschenthal Mathys Boisrame, Maxime Renaux e Dylan Walsh correranno in MX2 in Germania. Steven Clarke, che ha vinto una gara in Russia, correrà in MXGP... l'inglese ha 27 anni, è troppo vecchio per la MX2.