0

www.moto.it

MXGP: i retroscena del mondiale dopo il GP di Svizzera

0
...

La federazione di Porto Rico ha ritirato Ronnie Mac da Trofeo delle Nazioni sotto la pressione della federazione motociclistica internazionale.

Travis Pastrana ha confermato che naturalmente correrà, ma ha espresso anche la sua frustrazione: «Le possibilità di disputare la Finale A con i due tempi erano scarse e il nostro programma di gara non avrebbe influenzato il risultato dell'evento. Ho promesso a voi ragazzi di correre e alla gente di Puerto Rico che vi avremmo aiutato. Ryan Sipes non ha paura di dare il massimo ed è quello che faremo assieme. Del terzo pilota si saprà più avanti, ma i possibili sostituti di Ronnie Mac sono Mike Brown, Gerard Steinke, Chad Reed e Kevin Windham».

Jago Geerts si è fratturato una clavicola durante le qualifiche di sabato del GP di Svizzera, ma è ottimista sul poter recuperare per mantenere il suo posto nella squadra belga al Nazioni di ottobre, e spera di correre già ad Assen i prossimi 15 e 16 settembre.

Un certo numero di piloti si è ritirato dal GP di Svizzera di domenica scorsa. Conrad Mewse ha subìto un infortunio alla mano e mancherà le gare di Bulgaria e Turchia, mentre Adam Sterry (Kawasaki) non è nemmeno partito nel GP dopo essersi slogato la caviglia sinistra. Sterry avrà un nuovo compagno di squadra l'anno prossimo in Henry Jacobi: il pilota tedesco ha ancora un anno da disputare in MX2 prima del cambio contrattuale e si attende l’annuncio ufficiale ad Assen.

Tommy Searle correrà con la Kawasaki in MXGP per il team francese Bos, squadra che sarà gestita l'anno prossimo dal suo vecchio responsabile Jean Jacques Luisetti. Evgeny Bobryshev rimarrà con la stessa squadra, ma non si sa ancora con quale moto correrà. Gautier Paulin sarà il sostituto di Jeremy Seewer a Wilvo, a fianco di Arnaud Tonus.

Quest’ultimo era presente alla promozione del suo GP di casa, ma non ha corso: «Ho ricevuto l'autorizzazione medica per ricominciare ad allenarmi con la bici la scorsa settimana, ma è chiaro che ci vorrà del tempo perché la mia spalla sia abbastanza resistente per poter correre ancora. Sicuramente non ci sarò in Bulgaria o in Turchia, anzi potrei proprio non gareggiare quest'anno e a questo punto non sono nemmeno sicuro se correrò al Nazioni: di sicuro mi mancherà se non riuscirò a essere pronto per quella gara».

Pit Beirer, il direttore racing di Mattighofen che quattro settimane fa a Loket sosteneva che Pauls Jonass l’anno prossimo sarebbe rimasto un pilota fedele a KTM, si è mostrato un po’ meno sicuro a Frauenfeld dicendo: «Al momento è ancora così, ma dipende da quanto sarà ostinato Antti (ovvero Pyrhonen, il manager di IceOne)».
Il manager finlandese è determinato a far sbarcare il pilota lettone in una squadra tutta baltica, ma poi sorge la domanda su chi si unirà a Jeffrey Herlings sulla KTM Factory? «Una cosa è certa – ha detto - avremo due piloti in ogni classe per KTM Factory e Husqvarna Factory».

Il Nazioni vedrà infine il debutto in gara di Hunter Lawrence per il team Geico Honda: il suo contratto scadrà il 30 settembre, cioè il giorno del GP di Imola.