1

www.moto.it

Max Nagl: firmato l’accordo con TM per il prossimo anno

1
...

Max Nagl: firmato l’accordo con TM per il prossimo anno

Max Nagl correrà con TM nel 2018, ed è opzionato per il 2019. Il produttore di Pesaro e il 30enne tedesco hanno raggiunto l'accordo la settimana scorsa dopo che il numero otto al mondo ha provato la moto una volta dopo aver ricevuto il via libera dopo essersi fratturato lo scafoide alle Nazioni.
"Sono molto felice di essere parte del team TM Racing. È una realtà diversa; la squadra è più piccola rispetto ad altre con cui ho corso e mi trovo bene. Non vedo l'ora di iniziare a sviluppare la nuova MX 450FI, oltre a lavorare fianco a fianco di una squadra altamente motivata", ha dichiarato il tedesco. "L'intera fabbrica è dietro il progetto e adesso ho avuto l'opportunità di testare la moto, ne sono entusiasta: il motore è davvero potente, esattamente ciò che si addice al mio stile di guida.

Marco Ricciardi, team manager di TM per la MXGP ha affermato: “Siamo molto onorati di aver siglato l’accordo con Max, è un pilota che stimo molto dal punto di vista tecnico ovviamente, ma soprattutto per la sua professionalità e correttezza dimostrata in questi anni nel paddock. Penso sia il pilota giusto per questo rientro da parte nostra nella classe Regina. Sinceramente mi riempie d’orgoglio far parte di questa evoluzione e di questo progetto che sta vivendo la TM Racing, il Campionato del Mondo gode di ottima salute ma alcune Case molto più grandi di noi hanno deciso di chiudere i rispettivi team della MX2 e addirittura una si è ritirata totalmente. La TM Racing invece attacca e rientra in MXGP! Adesso dobbiamo lavorare duramente per dare a Max la miglior moto possibile e metterlo nella condizione per competere nelle posizioni di alta classifica, inoltre lavoreremo altrettanto duramente per riportare Samuele ai livelli raggiunti a inizio stagione, sicuri che saprà recuperare dal brutto infortunio subìto”.

Ci sono voluti solo cinque giorni per le prime modifiche al calendario "definitivo" per la stagione 2018 della MXGP! La mail ricevuta riguardava l'apertura europea del 18 marzo, che veniva spostata a Valkenswaard con Red Sand che tornava alla sua data iniziale del 25 marzo; apparentemente gli spagnoli preferivano correre nella data iniziale, dato che il governo regionale di Valencia aveva già invitato molti ospiti "illustri" per quel fine settimana.
Un paio di giorni dopo è arrivato il secondo cambiamento: un colpo di genio ha fatto intuire a qualcuno di Youthstream che i due gruppi di 125 e i due gruppi 250 delle classi europee che avrebbero dovuto correre a Valkenswaard, sarebbero andate incontro a qualche problema a correre nella data stabilita, in quanto le ore di luce medie sono 12; Correranno quindi i 300 cc nei Paesi Bassi, con i 125 che li sostituiranno ad Agueda in aprile.

Il numero cinque del mondo di MX2, Benoit Paturel non ha ancora trovato una moto per il 2018, ma il 23enne, che dovrà per forza correre con una 450 cc l'anno prossimo se dovesse rimanere in Europa, ha trovato un accordo invernale con Bud Racing Kawasaki per correre nel Supercross francese. Come parte dell'accordo, sostituisce Dylan Ferrandis a Parigi la prossima settimana e, nonostante la sua inesperienza in SX, sta prendendo in considerazione un’offerta americana. Bud ha già ingaggiato un pilota per la MX2 l'anno prossimo - Brian Hsu. Julien Lieber ha firmato per KRT l'anno prossimo, ma il team LRT KTM continuerà con Davy Pootjes come pilota.

Jordi Tixier ha un accordo per correre in MXGP nel 2018 con il team francese Bos KTM